Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL DECRETO

Reddito di cittadinanza, si dovranno accettare lavori entro i 250 chilometri da casa

di
lavoro reddito cittadinanza, reddito cittadinanza in calabria, reddito cittadinanza messina, Luigi Di Maio, Sicilia, Economia
foto pixbay

Reddito di cittadinanza, si lavora alle ultime regole per potere accedere. Dopo l'approvazione della Manovra di Governo, si prepara infatti la relazione che accompagnerà il decreto di cui si attende la firma.

Fra le carte c'è l'obbligo di accettare un lavoro anche lontano da casa, oltre alla possibilità di ricevere quasi cinquemila euro per aprire una attività imprenditoriale.

Le regole in merito ai dettagli delle relazioni sulle misure del decreto, prevedono alcuni scaglioni: nei primi sei mesi di fruizione del reddito va accettata un’offerta entro 100 chilometri dalla residenza, tra il sesto e il diciottesimo mese entro 250 chilometri ed oltre il diciottesimo mese, nel caso in famiglia non ci siano minori né disabili, ovunque nel territorio italiano.

I pentastellati sono stati chiari sin da subito: "Non aspettatevi soldi a pioggia, a chiunque e in cambio di nulla", è il riassunto del pensiero di Di Maio e compagnia.

Nuova possibile emigrazione per le regioni del Sud come Sicilia e Calabria, dopo quella che ha avuto molti docenti come protagonisti? Non è detto, perché ci sono diverse possibilità.

Col reddito di cittadinanza, infatti, si potrà anche pensare di diventare imprenditori ed avere un aiuto proprio per l'avvio di una attività nel luogo più amato.  "Chi beneficia del reddito di cittadinanza - si legge sull'Ansa - potrà avere un incentivo all’imprenditorialità fino a 4.680 euro (pari a sei mesi di reddito) se avvierà un’attività in proprio.  Ai beneficiari del reddito di cittadinanza che avviano un’attività lavorativa autonoma o di impresa individuale entro i primi 12 mesi di fruizione del sostegno, viene specificato, è riconosciuto in un’unica soluzione un beneficio addizionale pari a sei mensilità di reddito nei limiti di 780 euro mensili".

Una bella spinta se si pensa che la platea di possibili beneficiari è di circa 5 milioni di persone, secondo le stime, e di 1,7 milioni di famiglie. In Calabria, ad esempio, la platea di famiglie che dovrebbe beneficiare del reddito di cittadinanza dovrebbe superare quota 140mila.

Campania e Sicilia le platee più numerose di possibili aventi diritto. Oltre trentamila i possibili beneficiari del reddito di cittadinanza nella sola città di Messina.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook