Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Jessica Morlacchi: "Memo Remigi ora si scusa, ma ho provato un disagio enorme"

Jessica Morlacchi: "Memo Remigi ora si scusa, ma ho provato un disagio enorme"

Memo Remigi è stato cacciato da Oggi è un altro giorno dopo lo sgradevole episodio che lo ha visto protagonista di una molestia ai danni di Jessica Morlacchi: è stato ripreso in diretta tv su Rai1, nella puntata in onda venerdì scorso. L'83enne, come mostra un video diventato virale, era abbracciato all’ex volto dei Gazosa, anche lei nel cast fisso del programma. A quel punto il cantautore ha fatto scivolare la mano, arrivando a palparle il fondoschiena. Ieri la Rai ha risolto il contratto che prevedeva la partecipazione dell’artista al programma pomeridiano di Rai1.

A distanza di 24 ore, Jessica Morlacchi ha voluto dire la sua con su Instagram: "Questo è il post che non avrei mai voluto scrivere ma adesso vivo una situazione di tale dispiacere e disagio che ho deciso di rompere il silenzio e dire la mia sulle conseguenze di quel video che tutti avete visto e che ora mi sottopone a una pressione mediatica che non auguro a nessuno. Quando Remigi ha fatto scivolare la sua mano sul mio fondoschiena, ho provato un disagio enorme ma come si vede l’imbarazzo non mi ha impedito di reagire immediatamente e con decisione. Eravamo in diretta e non potevo fare altro che schiaffeggiare e tirar su quella mano.
Remigi ora chiede scusa, solo ora - ha aggiunto la 35enne musicista romana - Sono contenta che lo faccia, ma mentre si scusa insinua che quel gesto fosse solo goliardia motivata dalla mia condiscendenza. È inaccettabile.

Remigi sa bene che la mia naturale confidenza, dopo due anni di lavoro insieme, non l’ha mai autorizzato ad allungare le mani. Ora, forse per età, formazione ed esperienza sostiene che quel gesto era solo uno scherzo: mi auguro che adesso finalmente capisca che si tratta di un comportamento invadente ed offensivo.
Anche ad 84 anni si può imparare dagli errori della vita. A tutti, per favore, chiedo ora silenzio e ringrazio la Rai per avermi protetta e sostenuta".

Questo, invece il post di Memo Remigi: "In relazione a quanto comunicato dalla conduttrice Serena Bortone nella puntata odierna di “Oggi è un altro giorno” ritengo necessario rispondere quanto segue. Prima di ogni altra cosa mi scuso se ho offeso la sensibilità di Jessica Morlacchi e di tutti i telespettatori e telespettatrici. Altresì mi scuso con Serena Bortone e tutta la squadra della trasmissione “Oggi è un altro giorno” che mi ha visto protagonista di questo evento increscioso. Ho lavorato in RAI per gran pare della mia carriera e conosco bene l'animus e i valori di questa grande Azienda. Ci tengo però a precisare che quanto accaduto, sicuramente mal riuscito rispetto ai suoi intenti, era soltanto un gesto innocente e scherzoso nei confronti di una stimata collega di lavoro. La mia storia, nota a tanti - prosegue Remigi - racconta del rispetto che ho sempre avuto per il genere femminile per il quale ho scritto la maggior parte delle mie canzoni.

Mai avrei compiuto un gesto che, ripeto, aveva un intento esclusivamente ludico e che non avrei mai pensato potesse essere equivocato in qualcosa di molto più grave. In tutti questi mesi abbiamo lavorato in un clima sereno, goliardico e spensierato che ci ha permesso di scherzare insieme durante le dirette del programma.
Concludo rinnovando le mie scuse alla cara Jessica Morlacchi e a tutte le donne che si sono sentite offese o turbate da questo mio gesto".

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook