Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Australian Open, posticipato il sorteggio. Ritardo generico o causa Djokovic?
IL CASO

Australian Open, posticipato il sorteggio. Ritardo generico o causa Djokovic?

Il governo sta valutando la possibilità di negare per la seconda volta il visto di Djokovic, dopo che un primo diniego è stato ribaltato in tribunale

Il sorteggio per il Grande Slam di tennis dell’Australian Open è stato posticipato. Originariamente previsto per le 15 ora locale al Melbourne Park, non ha avuto luogo. E' stato ritardato di 75 minuti, mentre la partecipazione del numero uno del mondo Novak Djokovic è ancora in bilico per via della questione dei visti di ingresso nel Paese. «Abbiamo avuto un ritardo», ha detto un portavoce di Tennis Australia. Gli organizzatori in seguito hanno affermato che sarebbe iniziato alle 16:15, senza fornire alcuna spiegazione per la sospensione.

Gli organizzatori hanno parlato di un generico ritardo, ma da più parti si sospetta che la causa sia la vicenda Djokovic. Il numero uno del tennis mondiale, infatti, rischia l’espulsione dal Paese dopo aver ammesso di aver infranto le regole di isolamento in Serbia e di aver consegnato una dichiarazione di viaggio errata quado è arrivato in Australia. Il governo sta valutando la possibilità di negare per la seconda volta il visto di Djokovic, dopo che un primo diniego è stato ribaltato in tribunale.

Djokovic è alla ricerca del decimo titolo a Melbourne Park e della ventunesima vittoria nel Grande Slam, ma resta da vedere se verrà espulso. Anche la superstar spagnola Rafael Nadal punta al 21esimo titolo Slam. L’australiana Ashleigh Barty è la testa di serie più alta delle donne.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook